venerdì 13 aprile 2007

GARA CULINARIA AMATORIALE - LE REGOLE

GARA CULINARIA AMATORIALE - LE REGOLE
Da un’invenzione di Ivan Larosi del dicembre 2003

Mi era venuta quest’idea nel lontano dicembre 2003 in occasione dell’ultimo dell’anno, avevo una voglia tremenda di mangiare bene, ma per l’occasione i prezzi dei ristoranti erano saliti a dismisura … io per contro avevo proprio un bel gruppo di amici che, come me sapevano sopravvivere adeguatamente sui fornelli… e mi son detto… perché non organizzo gara culinaria fra amici che così ognuno sarà portato a dare il meglio di sé ???? “Le mie amiche faranno cose sopraffine” mi sono detto (io del resto non mi sono risparmiato) e… così è stato !!!
Divertentissimo, simpaticissimo, spassosissimo e… dal punto di vista culinario è stato bellissimo !!!
DETTO QUESTO… ECCO LE REGOLE:

-1- TUTTI SONO UGUALMENTE CUOCHI E GIUDICI DI GARA, non vogliamo dividerci in gruppi e creare contrapposizioni, ma vogliamo principalmente divertirci fra uguali, simpatici, cuochi “provetti”. Comunque si può partecipare in coppia con un unico piatto.

-2- SI CUCINA A CASA E LI’ SI SCALDA SOLAMENTE, non vorrete mica che impazziamo in dieci cuochi in una cucina di casa con soli 4 fornelli, vero ???

-3- MI SI MANDA LA SERA PRIMA L’SMS CON IL NOME DEL PIATTO (sembra una stupidaggine e invece è uno dei momenti vitali della gara, la composizione del menù, per evitare di avere due persone con la stessa pietanza (che fa troppo gara professionistica) e per ridurre gli sbilanciamenti le tipo 6 dolci e neanche un primo… ma soprattutto… perche così la sera prima posso preparare le schedine di voto !!!

-4- MASSIMO 4 PORZIONI PER PIETANZA !!! questa regola l’abbiamo aggiunta dopo la gara dell’autunno 2004 in cui in 10… avevamo cucinato ognuno per 10 persone e ci siamo ritrovati con cibo per 100 !!! Era veramente un peccato avere un sacco di roba da buttare in confronto poi con la povertà dell’Africa…

-5- SI PUO’ CONCORRERE MASSIMO CON UNA PIETANZA, questa regola l’abbiamo introdotta dal settembre 2006, dopo che Maurizio&Lorena, una sola coppia, avevano vinto sia il primo che il secondo che il terzo posto !!!!

Perfezione

"le mie imperfezioni e fallimenti sono una benedizione di Dio tanto quanto i miei successi e i miei talenti, e io metto entrambi ai Suoi piedi."
Mahatma Gandhi

Ivan Larosi



Ivan Larosi
Padovano classe 1970, master "five skills" in direzione commerciale, scrittore non professionista dalla prima metà degli anni '90, collabora con alcune riviste, ha pubblicato nel 2003 il libro intervista "1973-2003, 30 anni di attività Larosi" dedicato alle attività di famiglia. Partecipa a diverse attività di volontariato.

Etichette

i Commenti al blog